Curdi accusano la Turchia: “Usati Napalm e munizioni al fosforo bianco” 

Pubblicato da in data 16 Ottobre 2019

Curdi accusano la Turchia: Usato Napalm e munizioni al fosforo bianco

(AFP)

Pubblicato il: 17/10/2019 10:47

Napalm e munizioni al fosforo bianco sarebbero stati utilizzati dalle forze turche nella loro offensiva nel nord-est della Siria. A denunciarlo è l’amministrazione autonoma curda in una nota, nella quale si sottolinea come Ankara abbia fatto ricorso alle armi vietate a causa dell’inaspettata resistenza incontrata nella città di Ras al-Ayn. “L’aggressione turca sta usando tutte le armi disponibili contro Ras al-Ayn – si legge nella nota – Di fronte all’evidente fallimento del suo piano, Erdogan sta ricorrendo ad armi che sono vietate a livello globale come il fosforo e il napalm”.

Poco prima era stata l’alleanza curdo-araba delle Forze democratiche siriane (Fds) ad accusare le forze turche di aver usato “armi non convenzionali”. “Sospettiamo che siano state usate armi non convenzionali contro i combattenti delle Fds sulla base dei report che riceviamo dalle città assediate”, ha denunciato su Twitter il portavoce delle Fds, Mustafa Bali.

“Invitiamo le organizzazioni internazionali ad inviare le loro squadre per indagare su alcune ferite provocate dagli attacchi – ha aggiunto Bali – Le strutture mediche nel nord-est della Siria non hanno esperti dopo il ritiro delle ong a seguito dell’invasione turca”.

Erdogan: “Nessuno può fermarci”

Siria, forze Damasco entrano a Raqqa e Kobane


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background