Fca, sindacato francese Psa: “Bene operazione win-win” 

Pubblicato da in data 30 Ottobre 2019

Fca, sindacato francese Psa: Bene operazione win-win

(Afp)

Pubblicato il: 31/10/2019 11:16

“Le nozze che si stanno per celebrare tra Fca e Psa sono una buona notizia. L’operazione che ci è stata illustrata e sulla quale stanno lavorando i due gruppi è win-win e abbiamo avuto delle rassicurazioni dal punto di vista dei livelli occupazionali. Non ci saranno chiusure di fabbriche”. Così all’Adnkronos è il segretario generale del comitato di raggruppamento mondo di Psa per Force Ouvrière, Patrick Michel, al termine della riunione di oggi durante la quale il gruppo francese ha illustrato i contorni dell’operazione con Psa.

Ora, spiega Michel, “bisogna che ci vengano illustrato dettagliatamente il dispositivo industriale di questa operazione: quali fabbriche produrranno cosa, quali marchi, la quantità e a quale clientela si indirizzeranno quei veicoli. Per ora è un’operazione finanziaria, vanno illustrati i dettagli industriali”, aggiunge il sindacalista francese.

Probabilmente l’operazione Fca-Psa arriverà al perfezionamento in tempi rapidi, nel giro di qualche settimana. “I tempi che si stanno delineando – sottolinea Michel – sembrano più brevi di quelli per le nozze tra Psa e Opel-Vauxhall. Allora ci erano voluto sei mesi. Qui il ragionamento sembra essere quello di alcune settimane. Siamo in dirittura d’arrivo, i board dei due gruppi sembrano unanimi”.

Per Michel la nuova governance che sembra delinearsi è una buona notizia. “Siamo rassicurati nel sapere che Tavares sarà il Ceo del nuovo insieme. Da quando è arrivato nel 2013 in Psa è riuscito a ristrutturare e a risanare il gruppo che stava in difficoltà e nel 2017 con Opel-Vauxhall è riuscito a riportarle in utili.

Tavares ha dimostrato le sue qualità di manager”, spiega ancora il sindacalista. Il manager “ha dimostrato anche, con l’interlocuzione di Gm, di sapere lavorare con gli americani. E’ rassicurante”, in vista della fusione con Fca.

Insomma Michel si dice “ottimista” su questa operazione. “Sono due sposi in buona salute. E’ un’operazione paritaria e c’è una bella complementarità tra i due gruppi”. Considerato la necessità nel prossimo futuro “di vincere la guerra con i cinesi, in particolare nella battaglia per la mobilità elettrica, è importante avere la dimensione giusta per farlo”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background