Gaucci-Matarrese, il mitico scontro compie vent’anni  

Pubblicato da in data 5 Novembre 2019

Gaucci-Matarrese, il mitico scontro compie vent'anni

Pubblicato il: 06/11/2019 13:32

Era il 6 novembre del 1999 e si era appena conclusa Perugia-Bari, quando due pesi massimi della polemica calcistica, il fumantino Luciano Gaucci e il compianto patron barese Vincenzo Matarrese, vennero quasi alle mani, ripresi da ogni telecamera del piazzale post-partita. Perugia -allora in A- sconfitto 1-2 in casa e match nervoso a partire dai primi istanti. E dal 9′ del primo tempo trascende: Duccio Innocenti, difensore del Bari di mano e piede pesanti, in piena area di rigore avversaria rifila una gomitata a Renato Olive, rompendogli uno zigomo. Dell’accaduto l’arbitro non se ne accorge, e solo le immagini televisive faranno vedere l’aggressione.

Gaucci ‘sbrocca’ dagli spogliatoi: bersagli della sua ira sono il signor Pellegrino, arbitro di Barcellona Pozzo di Gotto, reo di non aver visto un chiaro intervento da espulsione, “il giocatore è in ospedale e lei non ha fatto niente, vergogna…”, e Vincenzo Matarrese, che incautamente si rivolge a Gaucci dal pulmann, fa scattare la reazione: “Gaucci! Noi siamo di Serie A!”, rimasto negli annali, così come la risposta di Gaucci: “vai a fare in c…, mortacci tuoi!”. La versione integrale del video su Youtube, tratta da Telemontecarlo, ha avuto oltre 331.000 visualizzazioni.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background