Mostre: dalla moda a Papa Francesco e Wim Wenders, gli scatti di Arturo Delle Donne  

Pubblicato da in data 5 Novembre 2019

Dalla moda a Papa Francesco e Wim Wenders, gli scatti di Arturo Delle Donne

Pubblicato il: 06/11/2019 17:16

Si apre a Parma, nel Palazzo Pigorini, la mostra del fotografo Arturo Delle Donne, ‘Il battello pareva sospeso come per incanto’ domenica 10 novembre per proseguire fino al 15 dicembre: dagli scatti di moda al docu-film su Papa Francesco, ‘Pope Francis: A Man of His Word’, in collaborazione con Wim Wenders. E poi paesaggi onirici e foto di cronaca. L’esposizione, che sarà inaugurata il 9 novembre alle 17,30, comprende trentacinque immagini, suddivise in sei progetti differenti, che restituiscono una ricerca complessa.

Delle Donne ricostruisce artigianalmente le scene che vuole immortalare, allestisce piccole scenografie, modellini in scala che dovranno essere fotografati. In questo modo lo scatto è solo uno dei passaggi necessari al risultato finale, un passaggio necessario ma non sufficiente. Alcune delle scenografie, utilizzate nei progetti, accompagnano la mostra, in maniera da rendere evidente al pubblico i vari stadi di lavorazione. Attraverso questa tecnica Arturo Delle Donne si confronta con la grande letteratura (Racconti di Mare), con il cinema neorealista italiano o con alcuni classici come ‘Arizona Dream’ o ‘Intrigo internazionale’ (The backstage in small scale; Arizona dream), o ancora con la cronaca sportiva (Cortina – Big Champions in tiny scale), partendo dall’esperienza delle olimpiadi invernali di Cortina del 1956.

In occasione della mostra, curata da Cristina Casero e Andrea Tinterri, verrà presentato un volume, curato da Cristina Casero e Andrea Tinterri ed edito da Academia Universa Press, dedicato alla ricerca di Arturo Delle Donne, con oltre cinquanta immagini, tra cui alcuni inediti non presenti in esposizione.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background