Nexi: “Più coraggio per aumentare diffusione pagamenti digitali’in Pa” 

Pubblicato da in data 5 Novembre 2019

Nexi: Più coraggio per aumentare diffusione pagamenti digitali’in Pa

(Fotogramma)

Pubblicato il: 06/11/2019 18:37

Lo Stato e la Pubblica Amministrazione dovrebbero avere un po’ più di coraggio per aumentare la diffusione dei pagamenti digitali nella stessa Pa. A dirlo è Marco Torri, responsabile Local Pa Multiutilities Development di Nexi. A margine del Salone dei Pagamenti a Milano Torri spiega che lo Stato dovrebbe “prendere un po’ di coraggio. Credo che ci sia una sfida da affrontare: molte Pubbliche amministrazioni sono un po’ timide nell’affrontare la sfida di portare i pagamenti digitali”. Una sfida che andrebbe “a vantaggio di tutto il sistema, perché c’è un efficientamento dei processi, soprattutto nei processi di back end, e questo è un vantaggio che deve essere colto sia dalla grande che dalle piccole amministrazioni”.

Con Nexi, spiega Torri, “stiamo lavorando da tre anni, siamo dedicati alla Pubblica amministrazione e stiamo investendo con le banche partner per trovare soluzioni che possano incrementare i pagamenti digitali”. Il primo punto d’accesso, continua, “è la possibilità di mettere dei Pos o dei chioschi di pagamento presso le Pubbliche amministrazioni“. Con due obiettivi: “da un lato abituare i cittadini all’utilizzo della moneta elettronica e dall’altro cominciare anche a fare un po’ di educazione al digitale del personale interno della Pa”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background