Piccioni (Nexi): “Italia avanti nell’open banking ma Asia più evoluta” 

Pubblicato da in data 7 Novembre 2019

Piccioni (Nexi): Italia avanti nell'open banking ma Asia più evoluta

(Fotogramma)

Pubblicato il: 08/11/2019 13:02

L’Italia sta gestendo bene la rivoluzione dell’open banking, la condivisione dei dati fra i diversi attori dell’ecosistema bancario, ma l’Asia sta correndo più dell’Europa, che ha dovuto recepire la direttiva Psd2. Alessandro Piccioni, head of Strategy & Innovation di Nexi, a margine del Salone dei Pagamenti a Milano, spiega che sul fronte dell’open banking “la situazione è in fieri”. In Europa la Psd2, la Payment Services Directive 2, “ormai è arrivata a compimento ed è caratterizzata da una compliance molto evoluta tra diverse nazioni, fra cui l’Italia, e altre in cui si è arrivati anche a degli use cases di business come nel Regno Unito, dove invece c’è già del valore aggiunto che può essere già portato direttamente alle banche e ai consumatori”.

La situazione in Italia “è molto avanzata rispetto ad altri per quanto riguarda la compliance e la connettività, perché grazie al Cbi Globe si è ormai raggiunto l’80% delle banche e ci sono dei piani anche di breve termine per raggiungere il resto d’Europa”, continua Piccioni. “Ovviamente c’è ancora un pochino di reticenza a buttarsi su nuovi use cases, che però arriveranno in quanto i consumatori vogliono innovazione”.

In Asia la situazione “è ben diversa, perché non c’è una regulation simile a quella che c’è in Europa con la Psd2 e c’è un mercato che dal punto di vista del front end digitale dell’account to account è già molto sviluppato grazie a Tencent e Alibaba. Abbiamo quindi un mercato molto più evoluto rispetto a quello corrente italiano o europeo”. Per il capo della Strategy & Innovation di Nexi “dopo un primo periodo in cui le banche e le istituzioni finanziarie si sono molto focalizzate sulla parte di compliance, questo è il momento di dare una spinta a use cases nuovi, anche con l’aiuto di un’ecosistema di fintech che si è sviluppato in Europa e in Italia in maniera molto importante e che può essere un volano di volumi e di nuovi adozioni da parte degli utenti finali sia lato merchant che lato consumatore”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background