Manovra, M5S: “Da governo 25 mln per Vigili Fuoco, tutto il resto sono balle” 

Pubblicato da in data 12 Novembre 2019

Manovra, M5S: Da governo 25 mln per Vigili Fuoco, tutto il resto sono balle

Pubblicato il: 13/11/2019 22:04

“Ci sono politici che, pur di alimentare sterili polemiche, stanno tutto il giorno a parlar male del governo. Un esercizio che diventa odioso quando si raccontano delle vere e proprie bugie. Stavolta la balla spaziale ha riguardato i Vigili del Fuoco, quindi ci preme smentirli con forza e sottolineare, qualora ve ne fosse bisogno, che con il precedente ministro dell’Interno le risorse per l’equiparazione stipendiale e previdenziale dei VVF alle Forze dell’ordine ammontavano a zero euro, col ministro Lamorgese ammontano invece a 25 milioni di euro. Ricordiamo a questi ‘ex membri del governo’, come amano ancora firmarsi, che il ministro che ha abbandonato la causa dei Vigili del Fuoco era leghista come loro”. Così in una nota i portavoce del MoVimento 5 Stelle in commissione Affari Costituzionali alla Camera.

Sul tema è intervenuto anche il leader della Lega Matteo Salvini che, dopo l’appello del premier Giuseppe Conte che ieri – in una lettera aperta ai suoi ministri – ha chiesto di portare ”nuove idee” sul tavolo del prossimo Cdm previsto per domani, davanti alle telecamere di ‘Stasera Italia’, ne ‘firma’ una e sottolinea: ”Piuttosto che tassare i tappi di plastica, le cartine delle sigarette, il Chinotto, i buoni pasto o le auto aziendali, stiamo presentando le nostre proposte. Speriamo che qualcuno nella maggioranza ci ascolti…”.

“Caro Conte -scrive Salvini- evito tutte le mie considerazioni sul voltafaccia, la poltrona, eccetera eccetera. Stamattina ho incontrato la rappresentanza dei Vigili del Fuoco che non chiede miliardi ma, nel triennio, chiede 216 milioni di euro per avere un trattamento uguale a quello delle altre Forze dell’Ordine. Oggi i Vigili del Fuoco, che amiamo e stimiamo -avverte il ‘Capitano’ prendono di meno rispetto a tutti gli altri operatori della sicurezza. Sono 70 milioni in tre anni. Se tu chiudi le liti con la pace fiscale, prima di arrivare in Cassazione ne porti a casa 900 (milioni di euro ndr) significa che ne avanzano pure 700 (milionidi euro ndr) per fare quello che vuoi”, conclude.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background