Cinema: ‘Buona la Prima’, oltre 30mila studenti in sala con Regione Lazio  

Pubblicato da in data 13 Novembre 2019

'Buona la Prima!', oltre 30mila studenti al cinema con la Regione Lazio

‘Aspromonte- La terra degli ultimi’ di Mimmo Calopresti, tra i film in programma all’interno di ‘Buona la prima!’, il progetto firmato dalla Regione Lazio

Pubblicato il: 14/11/2019 14:19

La Regione Lazio in collaborazione con Anec portano gli studenti al cinema con il progetto ‘Buona La Prima!’. In cartellone 133 appuntamenti gratuiti per coinvolgere gli allievi degli istituti della capitale e di oltre 30 città del territorio con proiezioni, approfondimenti, dibattiti e incontri con i protagonisti del mondo cinematografico

Tra novembre 2019 e dicembre 2020 in programma 133 appuntamenti gratuiti, dunque, dedicati agli studenti delle scuole di ogni ordine e grado di cui 15 riservati ai titolari di Lazio Youth Card. Una ricca proposta di proiezioni e non solo, anche approfondimenti, dibattiti e incontri con i protagonisti nel settore, tra cui registi, attori, critici ed esperti del mondo del cinema.

Il progetto, finanziato dalla Regione Lazio e realizzato da Anec Lazio in collaborazione con Anica, Agiscuola, Nuovoimaie, Sncci, Anac e Ali, nasce con l’obiettivo di stimolare e formare le giovani generazioni alla corretta decodificazione del linguaggio audiovisivo proponendo una serie di opere filmiche di grande qualità artistica e interesse culturale.

“Siamo orgogliosi di aver intrapreso un percorso educativo che coinvolge giovani e giovanissimi, comprese le classi del primo ciclo – ha dichiarato la presidente di Anec Lazio Piera Bernaschi – in quanto le nuove generazioni sono sempre più sensibili al linguaggio delle immagini. Negli incontri che organizzeremo – ha continuato – a partire dal mezzo audiovisivo, verranno affrontati temi impegnativi, siano essi storici, sociali, giuridici o letterari, con la consapevolezza che la visione collettiva aiuti il confronto con il prossimo e rappresenti un’occasione di formazione per i nostri ragazzi”.

‘Buona la prima!’ è un’iniziativa ambiziosa, una grande agorà culturale dove i cinema si trasformeranno in veri e propri luoghi di formazione e attraverso cui il giovane pubblico potrà sperimentare la magia della settima arte. La programmazione si articola in 9 aree tematiche. ‘Cinema ed emozioni’, ‘Cinema e Globalizzazione’, ‘Cinema e Lingue Straniere’, ‘Cinema e Disabilità’, ‘Cinema’, ‘Legalità e Diritti’, ma anche ‘Cinema e Letteratura’, ‘Cinema e Arte’, ‘Cinema e Musica’, ‘Cinema e Memoria’.

‘Buona la prima!’ ha previsto, inoltre, un ciclo di eventi speciali in streaming. Incontri e proiezioni che verranno trasmesse in live streaming per consentire agli studenti di ogni parte del Lazio di prendere parte al progetto e assistere agli appuntamenti con alcuni prestigiosi protagonisti del mondo del cinema. Un’occasione unica di confronto e crescita culturale, un intero anno dedicato al cinema di qualità e d’essai che prevede il coinvolgimento di oltre 30mila spettatori tra studenti, giovani dai 14 ai 29 anni possessori di Lazio Youth Card, ma anche docenti e semplici spettatori.

Un progetto ambizioso volto a offrire una nuova e stimolante chiave di lettura delle opere filmiche che, con il loro fondamentale slancio creativo, sono in grado di sollecitare nuove interpretazioni su tutto ciò che ci circonda. L’obiettivo è quello di riportare il giovane pubblico nelle sale cinematografiche e far rivivere loro, attraverso la scuola, luoghi fondamentali dal punto di vista culturale ma anche di socialità e condivisione.

Accanto alla capitale coinvolte molte città e piccoli centri della Regione. Dai capoluoghi, Frosinone, Latina, Viterbo, a Fondi, Isola Liri, Gaeta e Fondi, Bracciano, Cerveteri, Frascati, Monterotondo, Genzano, Colleferro. Ma anche Tivoli, Velletri e Trevignano, Acquapendente, Bolsena, Vetralia, Montefiascone.

Tra i film che verranno proiettati nelle 71 sale che hanno aderito al progetto, tra ‘Cinema e Globaliozzazione’, ‘Cinema e Emozioni’, ‘Cinema e Disabilità, ‘Zanna Bianca’ di Alexandre Espigares, ‘Spiderman- Un nuovo universo’ di Bob Persichetti e Peter Ramsey (Premio Oscar miglior film d’animazione nel 2018), ‘L’isola dei La tartaruga rossa’ di Michaël Dudok de Wit (Premio speciale ‘Un Certain Regard’ – Festival di Cannes nel 2017), ‘Il piccolo principe’ di Mark Osborne, ‘Fuocoammare’ di Gianfranco Rosi (Orso d’oro a Gianfranco Rosi – Festival di Berlino), ‘Green Book’ di Peter Farrelly (Premio Oscar Miglior Film nel 2019).

Ma anche , ‘Border – Creature di confine’ di Ali Abbasi (Premio ‘Un Certain Regard’ Festival di Cannes nel 2019), ‘Dolor y gloria’ di Pedro Almodòvar (Premio Miglior Attore ad Antonio Banderas – Festival di Cannes 2019), ‘The party’ di Sally Potter, ‘Ida’ di Pawel Pawlikoski (Premio Oscar Miglior Film Straniero nel 2015), ‘Un affare di famiglia’ di Hirokazu Kore’eda (Palma d’Oro Festival di Cannes nel 2018). In cartellone poi due film in anteprima, in uscita nel 2020, ‘Les Misérables’ di Ladj Ly, 100’ e ‘Madre’ di Rodrigo Sorogoyen.

Ed ancora, tra le numerose pellicole presenti nel cartellone di ‘Buona la prima!’, ‘Mio fratello rincorre i dinosauri’ di Stefano Cipani, ‘La famiglia Bélier’ di Eric Lartigau, ‘La teoria del tutto’ di James Marsh (Premio Oscar Miglior attore protagonista nel 2015), ‘La parte degli angeli’ di Ken Loach (Premio della Giuria – Festival di Cannes nel 2012), ma anche in tema di ‘diritti e legalità’, ‘La mafia non è più quella di una volta’ di Franco Maresco (Premio speciale della Giuria – Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nel 2019), ‘La paranza dei bambini’ di Claudio Giovannesi (Orso d’Argento per la miglior sceneggiatura – Festival di Berlino nel 2019), ‘La mafia uccide solo d’estate’ di Pierfrancesco Diliberto (Miglior regista esordiente – David di Donatello nel 2014).

Attesi, ‘Il traditore’ di Marco Bellocchio (Vincitore di 7 Nastri d’Argento nel 2019), ‘Sicilian ghost story’ di Fabio Grassadonia (Miglior sceneggiatura non originale – David di Donatello nel 2018), ‘Diaz’ Don’t clean up this blood’ di Daniele Vicari, ‘Io, Daniel Blake’ di Ken Loach (Palma d’Oro – Festival di Cannes nel 2016, ‘Hunger’ di Steve McQueen (Caméra d’or – Festival di Cannes nel 2008)

In ambito di ‘Cinema, Letteratura e Arte’ sono stati selezionati, tra gli altri, ‘Mary Shelley – Un amore immortale’ di Haifaa al-Mansour, ‘Martin Eden’ di Pietro Marcello (Coppa Volpi maschile – Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nel 2019), ‘Ready Player One’ di Steven Spielberg, ‘Pinocchio’ di Matteo Garrone, ‘Tutto il mio folle amore’ di Gabriele Salvatores, ‘Loving Vincent’ di Dorota Kobiela e Hugh Welchman, ‘Hitler contro Picasso e gli altri’ di Claudio Poli, ‘Turner di Mike Leigh (Miglior attore al Festival di Cannes nel 2014), The Danish Girl’ di Tom Hooper (Premio Oscar Miglior attrice non protagonista nel 2016), ‘Banksy Does New York’ di Chris Moukarbel, 79’, 2014, ‘Caravaggio – L’anima e il sangue’ di Jesus Garces Lambert, ‘Il Flauto magico di Piazza Vittorio’ di Mario Tronco e Gianfranco Cabiddu.

Nella sale il pluripremiato ‘La la land’ di DamienChazelle (6 Premi Oscar nel 2017), ‘Bohemian Rhapsody’ di Bryan Singer (2 Premi Oscar nel 2019), ‘Coco’ di Lee Unkrich e Adrian Molina (Premio Oscar Miglior film d’animazione nel 2018), ‘A star is born di Bradley Cooper ( 1 Premio Oscar nel 2019), ‘Gatta Cenerentola’ di Rak, Sansone, Cappiello, Guarnieri (David di Donatello nel 2018), ‘Judy’ di Rupert Goold.

Nella sezione ‘Cinema e Memoria’ gli studenti potranno assistere alla proiezione di ‘Dunkirk di Christopher Nolan (3 Premi Oscar nel 2018), ‘L’ora più buia’ di Joe Wright (2 Premi Oscar nel 2018), ‘Il Primo Re’ di Matteo Rovere 3 Nastri d’Argento nel 2019), ‘First man – Il primo uomo’ di Damien Chazelle (1 Premio Oscar nel 2019), ‘La battaglia di Hackaw Ridge’ di Mel Gibson (2 Premi Oscar nel 2017), ‘Detroit’ di Kathryn Bigelow.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background