Venezia, la rabbia dei commercianti: “Basta parole” 

Pubblicato da in data 14 Novembre 2019

Venezia, la rabbia dei commercianti: Basta parole

Pubblicato il: 15/11/2019 11:22

dall’inviato Marco Mazzù

“Le parole possono confortare ma fino a un certo punto. Questa è una tragedia e la politica deve darci risposte concrete perché non ce la facciamo più”. Margherita, commessa in un negozio di vetri artistici ormai sommerso dalla marea, dà voce alla disperazione dei commercianti di piazza San Marco che periodicamente si trovano a pagare un tributo pesantissimo all’acqua alta. Come molti altri esercenti della zona, ha appena ricevuto la visita del leader della lega Matteo Salvini, giunto a rendersi conto di una situazione che lui stesso ha definito “impressionante”.

Dalle prime ore di questa mattina, la marea è salita lentamente ma inesorabilmente trasformando piazza San Marco e l’area circostante in una gigantesca piscina. La piazza è stata chiusa al flusso dei turisti, che si accalcano dietro le transenne in attesa che livello dell’acqua scenda per poter avere nuovamente accesso all’area della basilica.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background