Gemelle di ‘Come un gatto in tangenziale’ condannate per furto  

Pubblicato da in data 21 Novembre 2019

Gemelle di 'Come un gatto in tangenziale' condannate per furto

Fermo immagine dal film

Pubblicato il: 22/11/2019 19:28

di Silvia Mancinelli

Nel film ‘Come un gatto in tangenziale‘ impersonano Sue Ellen e Pamela, gemelle cleptomani, mantenute dalla sorella Paola Cortellesi. Nella vita reale Alessandra e Valentina, 40 anni compiuti a giugno scorso, sono state condannate oggi davanti al giudice monocratico del Tribunale di Roma a un anno di reclusione e 200 euro di ammenda, applicata la recidiva. Sì perché le due, già fermate con l’accusa di aver rubato diciotto vestiti in un negozio di viale Europa, all’Eur, e poi sorprese mentre tentavano di rubare il portafogli a un’anziana in un supermercato, il 16 aprile dello scorso anno erano state denunciate per aver rubato due paia di occhiali del valore di 250 euro in un negozio di viale Giulio Cesare.

Proprio questo furto è costato loro la condanna per furto aggravato: quel giorno le due sarebbero entrate nel negozio di ottica ben vestite e, dopo aver provato gli occhiali in esposizione, avrebbero tenuto occupata la commessa, fingendo di pagare con una carta di credito, risultata scoperta. Mentre la dipendente continuava a provare, la gemella che non era alla cassa si sarebbe nascosta addosso un occhiale, dandosi poi il cambio con l’altra simulando un nuovo tentativo con un’altra carta. Con un occhiale in tasca e l’altro sostituito con un paio da vista di loro proprietà lasciato nell’espositore, si sarebbero infine defilate con il bottino. A incastrarle i filmati delle telecamere di videosorveglianza raffrontati con quelli della pellicola che le aveva rese famose non più di quanto lo sarebbero diventate nelle aule giudiziarie.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background