Musica: da Mehta a Thielemann, nove direttori per Bruckner  

Pubblicato da in data 21 Novembre 2019

da Mehta a Thielemann, nove bacchette per Bruckner

Pubblicato il: 22/11/2019 15:48

Anton Bruckner è un compositore da sempre nel repertorio dell’Orchestra Filarmonica di Berlino, fin dal 1887 quando, a cinque anni dalla fondazione della prestigiosa compagine, Arthur Nikisch diresse la Settima sinfonia del musicista austriaco. Da quel momento in poi Bruckner entrò stabilmente nei programmi dell’orchestra berlinese che, nel 1928 fu anche la prima a registrare su 78 giri una sua sinfonia, proprio la Settima, diretta da Jascha Horenstein. Adesso i Berliner pubblicano con la loro etichetta discografica un cofanetto con nove Cd e quattro Blue-ray disc che raccoglie tutte e nove le sinfonie di Bruckner dirette da altrettanti direttori d’orchestra, con l’intento di dare una visione completa e aggiornata dell’universo musicale del compositore attraverso le diverse letture delle grandi bacchette ‘bruckneriane’ dei nostri giorni.

I direttori coinvolti sono Seiji Ozawa (Sinfonia n. 1), Paavo Järvi (Sinfonia n. 2), Herbert Blomstedt (Sinfonia N. 3), Bernard Haitink (Sinfonie n. 4 e n. 5), Mariss Jansons (Sinfonia n. 6), Christian Thielemann (Sinfonia n. 7), Zubin Mehta (Sinfonia n. 8) e Sir Simon Rattle (Sinfonia n. 9).


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background