Bibbiano, Orfini attacca: “Di Maio chieda scusa” 

Bibbiano, Orfini attacca: Di Maio chieda scusa

(Fotogramma)

Pubblicato il: 05/12/2019 09:28

Matteo Orfini all’attacco del leader Cinquestelle. Dopo la revoca dell’obbligo di dimora per il sindaco di Bibbiano, il parlamentare dem si associa alla richiesta di scuse del segretario Nicola Zingaretti, aggiungendo alla lista anche Luigi Di Maio, che aveva bollato il Pd come “il partito che fa parte dello scandalo di Bibbiano”.

“Molti – scrive Orfini su Twitter – si dovrebbero vergognare per aver speculato su Bibbiano. Tanti dovrebbero chiedere scusa, come ha giustamente detto Zingaretti. Ma – aggiunge – ce ne è uno che più di chiunque altro avrebbe il dovere di farlo: l’attuale ministro degli Esteri“.

Molti si dovrebbero vergognare per aver speculato su #bibbiano.

Tanti dovrebbero chiedere scusa, come ha giustamente detto Zingaretti.

Ma ce ne è uno che più di chiunque altro avrebbe il dovere di farlo: l’attuale ministro degli esteri.

— orfini (@orfini) December 4, 2019