Salvini contro Nutella, un anno fa era ‘amore’ 

Pubblicato da in data 5 Dicembre 2019

Salvini contro Nutella, un anno fa era 'amore'

(Foto da Facebook)

Pubblicato il: 06/12/2019 09:27

Ieri Matteo Salvini ha rivelato di non mangiare più Nutella perché usa le nocciole turche. In molti però ricorderanno quando, sui social, aveva condiviso una sua foto mentre mangiava una fetta di pane con sopra la crema spalmabile tra le più conosciute al mondo. Era giusto un anno fa, il giorno di Santo Stefano.

Il tweet dell’allora vicepremier e ministro dell’Interno non aveva mancato di suscitare polemiche, essendo arrivato a poche ore dalle scosse di terremoto a Catania e all’indomani dell’omicidio del fratello di un collaboratore di giustizia a Pesaro.

”Il mio Santo Stefano comincia con pane e Nutella, il vostro???”, aveva scritto scatenando le critiche in Rete. ”Il mio inizia con il terremoto…”, gli ha risposto Pietro su Instagram.

Ma la polemica è stata soprattutto politica. In prima fila il Partito democratico con il sindaco di Pesaro Matteo Ricci (Pd) che twitta: ”Caro Ministro Salvini c’è la città di #Pesaro sconvolta per l’omicidio di un uomo sotto protezione, fratello di un collaboratore di giustizia. Quando ha finito pane e nutella vorremmo avere qualche informazione e rassicurazione. La ringrazio”.

All’attacco era andato anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che scrive su Twitter: “La protezione dei pentiti e dei loro parenti è fondamentale per combattere le mafie”. E aveva poi sottolineato: “Il ministro degli Interni che si fa selfie demenziali, per distrarre l’attenzione ha paura e scappa dalle sue responsabilità”.

Salvini aveva poi respinto le critiche in una diretta su Facebook. “Avete dei problemi ragazzi miei”, erano state le parole del leader della Lega aggiungendo: “Un pensiero ai politici e ai giornalisti di sinistra che vivono male anche durante le feste. Sapete oggi quale era il problema? ‘Salvini che la mattina fa colazione con pane e Nutella mentre l’Italia soffre’ – aggiunge il ministro – Confesso questo mio enorme difetto, questo mio torto: mi piace la Nutella, la cioccolata, gli ovetti Kinder, la girella e qualche volta il gelato”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background