BPER Banca, consegnato il Premio di Laurea “Cavazzoli” 

Pubblicato da in data 9 Dicembre 2019

BPER Banca, consegnato il Premio di Laurea “Cavazzoli”

Pubblicato il: 10/12/2019 12:10

Vince Sara Cardinali dell’Università di Bologna; assegnate anche due menzioni speciali

Modena, 10 dicembre 2019 – Si è svolta nei giorni scorsi, presso la sede di BPER Banca in via San Carlo a Modena, la cerimonia di consegna del Premio di Laurea “Cavazzoli”, intitolato alla memoria di Andrea Cavazzoli, funzionario dell’Istituto prematuramente scomparso nel 2015, che per primo ha avviato all’interno di BPER numerose iniziative in tema di Responsabilità Sociale d’Impresa.

Il riconoscimento, istituito in collaborazione con Impronta Etica e Associazione per la RSI, è rivolto a studenti laureati presso una delle Università della Regione Emilia Romagna che abbiano prodotto, nell’anno accademico 2017/2018, brillanti tesi di laurea magistrale o a ciclo unico sui temi della responsabilità sociale d’impresa.

La vincitrice del concorso è stata Sara Cardinali della Facoltà di Sociologia e Servizio Sociale dell’Università di Bologna, alla quale il Vice Direttore Generale di BPER Banca Eugenio Garavini ha consegnato il premio di laurea del valore di 2.500 euro. La Cardinali ha svolto un’accurata tesi dal titolo “Il Family Audit come Strumento di Welfare Aziendale: il caso di Crédit Agricole Cariparma S.p.A”: la ricerca ha preso in esame il pacchetto di welfare aziendale implementato attraverso lo standard di certificazione Family Audit da Crédit Agricole Cariparma.

Sono state inoltre assegnate due menzioni speciali del valore di 1.250 e 1.000 euro, andate rispettivamente a Luisa Tarantino dell’Università di Modena e Reggio Emilia, autrice della tesi “Le B-Corp: un modello per promuovere e misurare la sostenibilità delle aziende” e ad Elisa Dovio dell’Università di Bologna, con la tesi intitolata “Happiness at work and case study of Ball Beverage Packaging Italia”

Nel corso della cerimonia di premiazione Garavini ha sottolineato l’importanza che l’Istituto attribuisce ai temi di Responsabilità Sociale e alla valorizzazione delle risorse umane nello svolgimento delle molteplici attività aziendali. Secondo Garavini – infatti – “la Banca vuole essere un punto di riferimento non solo per la redditività, ma anche per i valori che promuove”.

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, Gianluca Marchi, Prorettore dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; Claudio Testi, Vicepresidente dell’Associazione per la RSI; Ulpiana Koccolari, Elisa Stabellini e Sara Teglia del Comitato Scientifico di Unimore.

Per info: www.bper.it


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background