Spari a Jersey City, “almeno 6 morti” 

Pubblicato da in data 9 Dicembre 2019

Spari a Jersey City, almeno 6 morti

(Foto Afp)

Pubblicato il: 10/12/2019 20:09

Diverse persone, tra cui almeno un agente di polizia, sono morte all’interno del negozio di Jersey City intorno al quale subito dopo mezzogiorno è scoppiata una sparatoria tra le forze di sicurezza ed almeno due sospetti. Lo ha reso noto il sindaco di Jersey City, citato dal New York Times. Secondo l’Abc, il bilancio è di almeno sei morti: secondo l’emittente hanno perso la vita l’agente di polizia, due sospetti e tre civili.

Secondo l’Abc, insieme all’agente ucciso sarebbero stati feriti altri due poliziotti e un civile. Secondo le autorità, l’incidente è iniziato al cimitero di Bay View subito dopo mezzogiorno con il ferimento di un agente alla spalla forse legato a un affare di droga andato male. Due sospetti sono allora scappati all’interno di un supermercato kosher lungo Martin Luther King Drive, da dove hanno continuato a sparare contro gli agenti che hanno risposto al fuoco. Sul luogo sono intervenute anche le forze speciali Swat. Almeno uno dei sospetti, forse due, sono stati “neutralizzati” e un robot è stato inviato all’interno del negozio. Non è nota l’identità dell’agente ucciso. Le autorità statunitensi escludono per il momento che la sparatoria sia un episodio di terrorismo. Lo ha riferito l’emittente ‘Cbs’.

“Sono appena stato informato sull’orribile sparatoria avvenuta a Jersey City, New Jersey. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono per le vittime e le loro famiglie durante questo periodo molto difficile e tragico. Continueremo a monitorare la situazione ed ad assistere i funzionari locali e statali sul campo”, ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background