Terremoto Mugello, 600 sfollati 

Terremoto Mugello, notte in strutture d'emergenza per 370 sfollati

Pubblicato il: 10/12/2019 10:27

Notte trascorsa nelle strutture d’emergenza allestite dalla protezione civile per 370 persone nel Mugello. Ai 236 residenti di Barberino del Mugello costretti ad evacuare le loro abitazioni collocate nella zona rossa, quella in cui gli edifici hanno riportato i danni maggiori per il terremoto di magnitudo 4.5 registrato alle 4,37 di ieri, si sono aggiunti quanti, spaventati dallo sciame sismico, hanno preferito dormire nelle strutture d’emergenza. In totale sono stati allestiti oltre 550 posti letto tra Barberino e Scarperia San Piero a Sieve.

Le scosse di assestamento sono proseguite per tutta la notte, meno numerose e di intensità minore, tanto da essere avvertite solo dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Questa mattina nel centro di Barberino, nella zona rossa, sono ripresi i controlli alle abitazioni: sono 330 gli edifici in attesa di essere verificati. Per accelerare le operazioni di controllo sono operative 20 squadre dei vigili del fuoco.