Piazza Fontana, figlio leader Ordine Nuovo: “Opera di criminali al servizio potere”  

Pubblicato da in data 11 Dicembre 2019

Piazza Fontana, figlio leader Ordine Nuovo: Opera di criminali al servizio potere

(Fotogramma)

Pubblicato il: 12/12/2019 16:44

E’ bufera sul post dell’ex leader di Meridiano Zero, Rainaldo Graziani, che, nel giorno del cinquantesimo anniversario della strage di Piazza Fontana, fa i nomi di alcuni esponenti di Ordine Nuovo, di cui il padre Clemente fu tra i fondatori, e li ringrazia, tra l’altro, “per averci insegnato l’onore e la fedeltà”. A chi gli contesta di aver in questo modo insultato le vittime dell’attentato che il 12 dicembre del 1969 costò la vita a 17 persone, Graziani replica: “Nessun dirigente di Ordine Nuovo è mai stato imputato per la strage di Milano”. E sottolinea: “I servizi segreti deviati non esistono, i servizi segreti sono strumenti del potere spesso in lotta con se stesso“.

“Chi compie una strage come quelle compiute in Italia o è un pazzo criminale oppure è un criminale politico al ‘servizio’ del potere – dice Graziani all’Adnkronos -. Se e quando il potere non lo rappresenti ma lo avversi sei un utile capro espiatorio”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background