Conte, appello ai parlamentari: “Lavorate con noi” 

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, da Bruxelles dove si trova per partecipare al Consiglio Europeo, si rivolge ai parlamentari, anche a quelli che si sentono “più trascurati”, invitandoli a “lavorare” con il governo “fino al 2023”. A chi gli domanda se si attenda ulteriori defezioni nella maggioranza, arrivando nella sede del Consiglio Europeo, il premier risponde secco: “Assolutamente no”. E fa un appello a deputati e senatori: “Attenzione”, dice, perché “abbiamo davanti a noi un arco di tempo importante”, con “importanti riforme” da fare per il Paese.