Sardine nere a Roma: “Via i decreti sicurezza” 

Sardine nere a Roma: Via i decreti sicurezza

Pubblicato il: 14/12/2019 16:17

“Vogliamo partecipare, non vogliamo più delegare. Siamo teste pensanti. Questo governo deve smettere di correre a destra, deve fare quello che ha promesso: per prima cosa, abolire i decreti sicurezza”. Sono le parole di un membro delle cosiddette ‘sardine nere’, “anche se le sardine non hanno colore”, a piazza San Giovanni.

“Apriamo la sanatoria, torniamo a parlare di regolarizzare le persone. Se vogliamo un paese sicuro, possiamo averlo includendo le persone nella società”, dice un altro manifestante. “Il razzismo cresce quando comincia a calare dall’alto. Noi non possiamo vivere liberi, non possiamo muoverci liberamente, non possiamo lavorare con un contratto regolare, siamo costretti ad un ricatto. Noi in questo paese lavoriamo, siamo parte di questa società e vogliamo contribuire a cambiarla. Pensiamo che si possa e si debba fare”, aggiunge.