Cori “sporco nazista” contro giocatore, match sospeso  

Cori sporco nazista contro giocatore, match sospeso

(Afp)

Pubblicato il: 15/12/2019 22:36

“Sporco nazista”. E’ l’insulto che i tifosi del Rayo Vallecano hanno ripetutamente indirizzato verso Roman Zozulia, attaccante ucraino dell’Albacete, determinando la sospensione della partita valida per la seconda divisione spagnola. I cori intonati dai tifosi di casa hanno spinto l’arbitro, José Luis López Toca, a fermare inizialmente l’incontro per consentire allo speaker di rivolgere un appello agli spettatori. La situazione non è migliorata e il gioco non è ripreso. Lo stop, sollecitato dall’Albacete, è stato giudicato appropriato dalla Liga. “Continuiamo a lavorare per eliminare la violenza, il razzismo e la xenofobia negli stadi del calcio professionistico spagnolo”, dice l’associazione dei club.