Popolare Bari, Sibilia: “Nessuno di noi ha parenti nel Cda” 

Pubblicato da in data 14 Dicembre 2019

Popolare Bari, Sibilia: Nessuno di noi ha parenti nel Cda

(Fotogramma)

Pubblicato il: 16/12/2019 00:44

“La bella notizia nel disastro della Popolare di Bari è che questa volta la politica interviene per salvare i risparmiatori e tutti i correntisti. Nessuno perde neanche un centesimo. E si mettono le basi per una banca d’investimento. Finiscono nei guai i banchieri che subiranno l’azione di responsabilità. Altra nota positiva è che nessuno di noi al governo ha parenti nel cda della banca. Nessuno di noi al governo ha parenti indagati per il crack Popolare di Bari”. Così su Fb il sottosegretario al Viminale del M5S Carlo Sibilia.

L’attuale Ministro per i Rapporti con il Parlamento non è dovuto uscire dal consiglio dei ministri per astenersi quando si è deliberato il decreto. E prima che anche qualcun altro domani si svegli con la voglia di attaccare ricordiamo anche che la Banca Popolare di Bari non è la banca di riferimento di nessun partito. E men che meno del MoVimento 5 Stelle. Insomma non è la CrediEuroBari per intenderci. Ognuno è libero di dire la sua, ma certi gruppo politici sul tema banche dovrebbero avere l’umiltà del silenzio”, aggiunge.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background