‘Ndrangheta, de Magistris: “Mi revocarono inchiesta dopo avviso a Pittelli” 

Pubblicato da in data 18 Dicembre 2019

'Ndrangheta, de Magistris: Mi revocarono inchiesta dopo avviso a Pittelli

(Foto Fotogramma)

Pubblicato il: 19/12/2019 14:40

Vedere dopo dodici anni l’arresto di Pittelli mi provoca amarezza“. Lo dichiara all’Adnkronos il sindaco di Napoli, Luigi de Magistrisin merito ai 334 arresti avvenuti oggi in Calabria nell’ambito di una maxi operazione contro la ‘ndrangheta. Tra gli arrestati figura anche Giancarlo Pittelli, noto avvocato di Catanzaro, con un passato in politica da parlamentare di Forza Italia ed ex membro della Commissione Giustizia alla Camera nonché coordinatore regionale del partito di Berlusconi.

“Mi domando – dichiara ancora all’Adnkronos de Magistris – come fece il Consiglio Superiore della Magistratura a valutare il fatto che mi venne tolta l’inchiesta su Pittelli che era amico del procuratore ed aveva assunto in una società a lui riconducibile, il figlio della moglie del procuratore. Ma io fui trasferito come pm lasciando intatto tutto il grumo della vicenda. Vedere dopo dodici anni l’arresto di Pittelli mi lascia l’amaro in bocca perché dodici anni fa era già tutto noto così come lo erano i reati vari per cui è stato arrestato oggi tra cui l’associazione mafiosa, il riciclaggio e quelli contro la pubblica amministrazione. Ciò nonostante – aggiunge de Magistris – ovviamente mi fa piacere che si sia giunti a questa conclusione con coraggio e credo che questa sia una delle più importanti operazioni della magistratura in Calabria con arresti eccellenti”.

“Però ripeto – dichiara ancora all’Adnkronos il sindaco di Napoli – dodici anni fa una delle inchieste importanti, denominata Poseidone, mi fu revocata dal procuratore proprio poche ore dopo che feci notificare a Pittelli un’informazione di garanzia e ricordo che all’epoca dei fatti Pittelli era parlamentare e coordinatore regionale di Forza Italia e che tra l’altro mi fu poi tolta anche l’inchiesta Why Not. Parliamo di reati e fatti gravi”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background