Gatto ucciso a bastonate, insulti social a negoziante sbagliato 

Pubblicato da in data 19 Dicembre 2019

Gatto ucciso a bastonate, insulti social a negoziante sbagliato

Immagine di repertorio

Pubblicato il: 20/12/2019 19:09

Gatto ucciso a bastonate nel foggiano. Il felino, denuncia l’Enpa, è “entrato in un negozio di via IV novembre a Lucera” ed “è stato cacciato con una scopa dal titolare che lo avrebbe colpito con forza” tanto da rompergli “la spina dorsale”. “Il gatto, soccorso da alcuni volontari, è morto poche ore dopo” e l’accaduto è stato denunciato alla polizia. “E’ un atto indegno, indecente, un crimine” ha detto la Presidente dell’Ente Nazionale Protezione Animali Carla Rocchi. L’Enpa si costituirà “parte civile nell’eventuale processo contro il commerciante di Lucera che ha ucciso un gattino che era entrato nel suo negozio”.

Sui social, intanto, si scatena la caccia al responsabile anche se il bersaglio non è quello giusto. “Questa signora con l’accaduto non ci azzecca” denuncia il sindaco di Lucera Antonio Tutolo “proprio nulla eppure sono tanti i deficienti che la stanno molestando, minacciando, telefonando….”. “Le è stata resa la vita un inferno….. Mi ha chiamato oggi pregandomi di aiutarla a diffondere questo messaggio ed era avvilita, spaventata per lei e i suoi bambini…. – conclude il primo cittadino – È andata in procura a sporgere denuncia e tutti questi eroi da tastiera dovranno rispondere delle minacce brutali e gratuite che le hanno fatto…”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background