Killer Budrio, Strasburgo: inammissibile ricorso figli di Verri 

Killer Budrio, Strasburgo: inammissibile ricorso figli di Verri

(Fotogramma)

Pubblicato il: 20/12/2019 13:22

La Corte europea dei diritti umani ha dichiarato inammissibile, con una decisione definitiva, il ricorso presentato il 24 agosto 2018, contro lo Stato italiano, da Francesca ed Emanuele Verri, figli di Valerio Verri, la guardia ecologica uccisa l’8 aprile del 2017 da Norbert Feher, altresì noto come Igor Vaclavic o Igor il Russo.

Nel ricorso presentato, i figli di Verri, rappresentati dall’avvocato Fabio Anselmo, affermano che lo Stato ha violato il diritto alla vita del padre sotto il profilo sostanziale e procedurale, ma la Corte di Strasburgo ha dichiarato le ragioni del ricorso “infondate”.