Milleproroghe, decreto in Cdm 

Pubblicato da in data 20 Dicembre 2019

Milleproroghe, decreto in Cdm

(FOTOGRAMMA)

Pubblicato il: 21/12/2019 12:35

In caso di revoca, di decadenza o di risoluzione di concessioni di strade o di autostrade, ivi incluse quelle sottoposte a pedaggio, nelle more dello svolgimento delle procedure di gara per l’affidamento a nuovo concessionario”, Anas può assumere la gestione delle medesime, “nonché svolgere le attività di manutenzione ordinaria e straordinaria e quelle di investimento finalizzate alla loro riqualificazione o adeguamento”. E’ quanto prevede la bozza aggiornata del dl Milleproroghe che arriva in Cdm.

A Palazzo Chigi, infatti, è in programma la riunione del Consiglio dei ministri con all’ordine del giorno, tra l’altro, oltre al Milleproroghe, il decreto sulle intercettazioni.

Dalla nuova bozza del dl è stato intanto stralciato l’articolo che prevedeva lo sdoppiamento delle cariche di Sport e Salute. Dopo una giornata convulsa sono arrivate le dimissioni del presidente e ad della società che ha preso il posto di Coni Servizi, Rocco Sabelli, proprio per l’inserimento di questa modifica nella bozza del Milleproroghe.

Dopo lunghe trattative nella notte, sia il Pd che i M5S hanno deciso di non inserire l’articolo (era il numero 29 e ora è diventato ‘Armonizzazione dell’ordinamento contabile delle Regioni a statuto speciale’). Ora bisognerà valutare se Sabelli o meno di ritirare le dimissioni.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background