Al via corteo No Tav, ‘amnistia per le lotte sociali’ 

Al via corteo No Tav, 'amnistia per le lotte sociali'

Foto Adnkronos

Pubblicato il: 11/01/2020 14:39

‘Amnistia per le lotte sociali’. E’ lo slogan appeso al furgone che apre il corteo del movimento No Tav promosso in solidarietà a Nicoletta Dosio, la ‘pasionaria’ 73enne arrestata lo scorso 30 dicembre in esecuzione di una condanna definitiva a un anno di reclusione e ad altri No Tav finiti in carcere nelle scorse settimane.

Sul furgone siede Alberto Perino tra i leader storici del Movimento che regge il cartello ‘Con Nicoletta per liberare tutte e tutti’. Ai lati dei veicolo sono appese le foto dei militanti che si trovano ancora in carcere oltre alla Dosio, e di quelli che si trovano ai domiciliari.

Tante le bandiere No Tav insieme a quelle di Rifondazione Comunista, gli striscioni su cui si legge, tra l’altro, ‘C’eravamo, ci siamo, ci saremo, ora e sempre No Tav’, ‘Nicoletta continua a fare scuola la scuola sta con Nicoletta’ e ‘Partigiane della terra e del futuro No Tav’ e i cartelli ‘Anch’io difendo la mia terra. Arrestatemi’.

La manifestazione che sta partendo in questi minuti percorrerà le vie del centro città per concludersi in piazza Castello. All’iniziativa partecipano attivisti arrivati da tutta Italia, soprattutto dalle regioni del Centro e del Nord.