Tv, nuovo digitale terrestre: ecco cosa fare 

Pubblicato da in data 16 Gennaio 2020

Tv, nuovo digitale terrestre: ecco cosa fare

(Fotolia)

Pubblicato il: 17/01/2020 13:32

A partire dal prossimo anno si compirà lo switch off del digitale terrestre attualmente in uso, ovvero il Dvb-T1, con il passaggio al nuovo standard Dvb-T2. Avremo due anni di tempo per adeguarci, ricorda il sito di notizie.it, che spiega il modo per capire se il proprio televisore è compatibile oppure no.

Sono due gli anni a disposizione per potersi adeguare al nuovo standard Dvb-T2. Per verificare se la propria televisione sia compatibile oppure debba essere cambiata, è sufficiente fare degli appositi test. In particolare bisognerà semplicemente digitare i numeri 200 e 100 sul telecomando. Se sullo schermo appare la scritta ‘Test HEVC Main10’, ovvero lo standard di trasmissione che diventerà obbligatorio dal giugno del 2022, allora vuol dire che il proprio televisore è in grado di supportare la nuova tecnologia.

In caso contrario non è detto che la televisione sia necessariamente non compatibile. Può essere, semplicemente, che dobbiate risintonizzare i canali oppure che il numero 200 sia occupato da un altro canale, che pertanto deve essere spostato altrove. Una volta effettuata questa operazione, non dovete fare altro che ripetere il test attraverso l’apposito canale. Se a questo punto vi appare una schermata tutta nera, allora vuol dire che la vostra televisione non supporta il nuovo standard di trasmissione. L’apparecchio, pertanto, deve essere cambiato oppure bisogna utilizzare un decoder che consenti la ricezione del nuovo segnale. Per finire ricordiamo che il canale test 200 è stato lanciato da Mediaset, mentre quello Rai è attivo dal 17 gennaio sul numero 100.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background