Sanremo: Irma Conti, ‘in suoi brani immaginario medievale, inaccettabile partecipazione Cally’ 

Pubblicato da in data 20 Gennaio 2020

Sanremo, Irma Conti: Inaccettabile partecipazione Cally

Pubblicato il: 21/01/2020 16:43

“La scelta di far partecipare chi della violenza ne fa un canto collide con il grido di dolore che ogni giorno proviene dalle donne e dai familiari delle vittime. E una nota stonata che non può esprimersi dal palco della canzone italiana, quello dei fiori che rappresenta una vetrina per il nostro Paese nel mondo”. E il giudizio di Irma Conti, consigliere dell’Ordine degli avvocati di Roma e Cavaliere della Repubblica per la lotta alla violenza sulle donne, riguardo alla partecipazione a Sanremo di Junior Cally, il rapper finito al centro delle polemiche per canzoni del suo repertorio. “La partecipazione e ancora prima la selezione di un artista che ha acquisito fama, contatti e ha innalzato il numero di riproduzioni grazie alla costruzione di un immaginario medioevale, violento e oggettivamente sessista, non è solo inammissibile, è inaccettabile”, sottolinea all’Adnkronos l’avvocato penalista cassazionista.

“La presenza di numerose donne nella conduzione e nella scrittura della trasmissione avrebbe dovuto portare ad una più rigorosa selezione degli artisti in gara perché la loro, la nostra partecipazione non deve essere una questione di ‘colore’, bensì l’espressione di una buona politica sociale”, evidenzia Conti sorpresa del fatto che non si sia presa una posizione contraria “all’ammissione di un autore di inni alla violenza contro le donne, autore di brani che sviliscono e degradano la figura e la funzione della donna” e che “vanificano la battaglia incessante che quotidianamente viene fatta contro gli stereotipi”. Il testo sotto accusa del rapper “lascia davvero senza parole, soprattutto se si considera che viene declamato dietro una maschera. Che, oggi, il sig. Cally dovrebbe avere il buon gusto di togliersi per guardare negli occhi il suo pubblico e rinnegare tali parole espressione di violenza inaudita”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background