Shoah: ‘tra foto e grafica d’arte contemporanea’, una mostra a San Donà di Piave 

Pubblicato da in data 21 Gennaio 2020

Shoah: 'foto e grafica d'arte contemporanea', una mostra a San Donà di Piave

A San Donà di Piave sabato inaugurazione mostra ‘Shoah. La percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte’, in occasione della Settimana della Memoria

Pubblicato il: 22/01/2020 16:42

Sarà inaugurata a San Donà di Piave (Ve), il 25 gennaio, nei saloni del Centro culturale Leonardo Da Vinci, la mostra ‘Shoah. La percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d’arte’ curata da Toni Garbasso, Bianca Cimiotta Lami e Giorgia Pilozzi. L’iniziativa è promossa dalla Federazione Italiana Associazioni Partigiane in occasione della Settimana della Memoria. La mostra è una riflessione su come i linguaggi della modernità possano percepire, leggere e interpretare le esistenze e gli avvenimenti di un periodo storico difficile da dimenticare, che riguarda le vittime, i luoghi e gli accadimenti relativi alla persecuzione antiebraica fra il 1939 e il 1945, cercando così di cogliere ciò che rimane vivo del passato nella memoria collettiva.

Un’esperienza che fino ad oggi ha coinvolto 29 artisti di diversa natura e biografia, molti dei quali di rilevanza internazionale, chiamati ad interpretare attraverso il mezzo della fotografia e della grafica d’arte, la memoria della Shoah. I fotografi in mostra sono Andy Alpern, Dario Bellini, Marzia Corteggiani, Edoardo Cuzzolin, Valerio De Berardinis, Gian Luca Eulisse Francesco Finotto, Gerri Gambino, Toni Garbasso, Teresa Mancini, Simone Manzato, Cristina Omenetto, Peter Quell, Francesco Radino, George Tatge.

Per la grafica d’arte, presenti Luisa Baciarlini, Livio Ceschin, Alessia Consiglio, Susanna Doccioli, Elisabetta Diamanti, Marcello Fraietta, Valeria Gasparrini, Cesco Magnolato, Elio Mazzali, Laura Peres, Giorgia Pilozzi, Usama Saad, Gianluca Tedaldi. L’iniziativa si completa con un progetto indirizzato agli studenti che parteciperanno attivamente prendendo a pretesto la nostra mostra per realizzare un lavoro, o in forma letterale o in forma visiva, che sarà presentato nel mese di maggio accanto ad un ampliamento della partecipazione di artisti del territorio.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background