Virus, atterrato aereo con 56 italiani rimpatriati da Wuhan 

Virus, atterrato aereo con 56 italiani rimpatriati da Wuhan

Pubblicato il: 03/02/2020 08:26

Sono 56 gli italiani a bordo del Boing KC767A del 14esimo stormo dell’Aeronautica Militare rimpatriati da Wuhan, la cittadina cinese dalla quale si è diffuso il coronavirus. Non è stato invece possibile imbarcare un ragazzo, che ieri al momento della partenza aveva un po’ di febbre: il protocollo prevedeva la partenza solo per persone che non avevano sintomatologie. Il ragazzo per il momento è seguito da personale sanitario a Wuhan. L’aereo è atterrato poco fa a Pratica di Mare. Gli italiani saranno poi trasferiti alla cittadella militare della Cecchignola dove trascorreranno un periodo di quattordici giorni di isolamento.

SPERANZA – “Ho convocato per oggi pomeriggio alle 18.30 tutti i capigruppo di tutte le forze politiche del Parlamento senza alcuna distinzione. La mia opinione è che di fronte a questi casi bisogna unire il Paese e non dividerlo”, ha dichiarato il ministro della Salute, Roberto Speranza, facendo il punto sull’emergenza. “Io non seguirò nessuno in nessuna polemica – ha ragionato Speranza, riferendosi alle dichiarazioni del leader leghista Matteo Salvini che ha criticato le mosse del Governo e il modo in cui è stata gestita la situazione – In questo momento faccio 24 ore su 24 il ministro della Salute, il mio obiettivo fondamentale è difendere la salute di tutti gli italiani e penso che quello che ha fatto l’Italia in questi giorni sia sotto gli occhi di tutti. Ho parlato personalmente con i capigruppo di tutte le forze di opposizione. Mi è stato assicurato che saranno tutti presenti in questa riunione”. Lega compresa? “Sicuramente sì”, ha assicurato il ministro.