Vigile si uccide, parcheggiò in un posto disabili 

Pubblicato da in data 3 Febbraio 2020

Vigile si uccide, parcheggiò in un posto disabili

(Fotogramma)

Pubblicato il: 04/02/2020 14:25

Si è ucciso all’alba con un colpo della sua pistola d’ordinanza l’agente della polizia locale di Palazzolo sull’Oglio in provincia di Brescia che il 24 gennaio scorso aveva parcheggiato l’auto di servizio in un posto riservato ai disabili a Bergamo. A nulla erano valse le sue scuse e la decisione di automultarsi: era finito nel tritatutto dei social. L’uomo aveva 44 anni. Ancora da chiarire i motivi esatti del suo gesto. ”E’ un fatto che ha scosso tutti in maniera forte” dice all’Adnkronos il sindaco di Palazzolo sull’Oglio, Gabriele Zanni. “E’ un fallimento umano e professionale per tutti; in primis, per non aver recepito se c’erano delle avvisaglie”. ”Inutile stare a indagare o a capire quali erano le motivazioni. E’ una grande tragedia e un grande dolore per tutti – conclude -. Nessuno si poteva immaginare o aspettare qualcosa di simile”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background