Sanremo, Leo Gassmann vince tra i Giovani. Big in gara fino a notte fonda 

Pubblicato da in data 6 Febbraio 2020

Sanremo, Leo Gassmann vince tra le Nuove Proposte

Pubblicato il: 07/02/2020 21:59

Leo Gassmann è il vincitore delle Nuove Proposte del 70mo Festival di Sanremo. Il cantante si è imposto su Tecla Insolia con la percentuale del 52,5%.

Tecla Insolia – con la canzone ‘8 marzo’- ha vinto il premio della Sala Stampa Radio Tv e web ‘Lucio Dalla’ per la sezione Nuove Proposte. Tecla Insolia si è affermata con 33 voti. Al secondo posto gli Eugenio in via di Gioia con 32 voti, al terzo Leo Gassmann con 18.

Gli Eugenio in via di Gioia con la canzone ‘Tsunami’ hanno vinto – con 40 voti- il Premio della Critica ‘Mia Martini’ per la sezione Nuove Proposte. Al secondo posto Leo Gassmann con 25 voti; al terzo Tecla Insolia con 18. Hanno votato 141 accreditati alla Sala Stampa Ariston Roof. Voti validi 138. Nulli 3.

“Come da tradizione di famiglia voglio mantenere un certo aplomb, voglio ringraziare tutti coloro che hanno votato per mio figlio e voglio aggiungere anche… daje Pippoooooo”. Alessandro Gassmann ‘esplode’ su Twitter per celebrare il trionfo del figlio Leo. “Mi sei sempre andato bene così amore mio!!!!!!!!”, scrive l’attore nel cinguettio abbinato al video.

FIORELLO E IL CONIGLIO – Fiorello mantiene la promessa fatta (in caso di ascolti record per la serata di mercoledì del festival) ed entra in scena vestito con il costume del Coniglio del ‘Cantante Mascherato’. Fiorello nascosto in cima alle scale rimane nascosto: “Tu ti rendi conto cosa mi stai facendo fare?”. Abito nero e testa di coniglio bianca enorme, Fiorello si lamenta: “Mi si stanno sciogliendo le orecchie”. “Sono il figlio di Milly Carlucci. Siamo in tanti, siamo i Conigli Tattici Nucleari”. Poi si sfila la testa da coniglio e svela la parrucca di Maria De Filippi. “Sono metà coniglio, metà Maria De Filippi: gli effetti dei cambiamenti climatici”. “Sai che c’ho sotto? La tutina di Achille Lauro“, prosegue.

Poi la battuta sulla serata precedente: “Benigni grandissimo con il Cantico dei Cantici, poi Cristiano: c’è del vaticanismo”. Un accenno alla lite virtuale con Tiziano Ferro: “Tu attacchi la sindrome delle gaffe”, dice ad Amadeus. Poi passa ad Amadeus il testimone della promessa sull’Auditel: “Se anche stasera andrà benissimo, tu domani ti metti questa parrucca e io ti presento come ‘Mario de Filippo’!” Il finale è “artistico”, annuncia Fiorello. “Con il trucco di Maria De Filippi, la testa del Coniglio e la tutina di Achille Laura voglio cantare ‘Montagne Verdi’ di Marcella Bella su musica di ‘Generale’ di Francesco De Gregori”, chiede. E Amadeus lo presenta e lui parte tra le risate della platea che lo accompagna con battiti di mani.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background