Littizzetto: “Achille Lauro un po’ Borat e un po’ Dracula” 

Pubblicato da in data 8 Febbraio 2020

Littizzetto: Achille Lauro un po' Borat e un po' Dracula

Pubblicato il: 09/02/2020 21:20

“Achille Lauro è il grande vincitore morale del Festival”. Luciana Littizzetto tesse le lodi di Achille Lauro, uno dei protagonisti del Festival di Sanremo. “Quando è entrato con tutta quella palandrana, ho detto ‘è Dracula’. Cinque secondi dopo, Sydney Rome! E’ passato da Borat a San Sebastiano di Mantegna. Dalla Turandot all’Uomo Ragno, da Belfagor a Fedez sulla spiaggia di Alassio”, dice, a Che tempo che fa, riferendosi alle performance del cantante. “Ed è stato anche coraggioso, perché non è che abbia proprio il fisico di Roberto Bolle… E non che abbia tutto questo… giusto un reddito di cittadinanza…”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background