Virus, rientrati 8 italiani: “Buone condizioni” 

Virus, slitta l'arrivo del volo con gli italiani

Immagine d’archivio (AFP)

Pubblicato il: 09/02/2020 09:19

E’ previsto, al momento, intorno alle 13 l’arrivo all’aeroporto di Pratica di Mare del KC767A dell’Aeronautica Militare che riporterà otto italiani che hanno lasciato la Cina. I connazionali sono partiti da Wuhan, città focolaio del coronavirus, con un volo britannico che è atterrato allo scalo di Brize Norton, vicino a Londra. Arriveranno a Pratica di Mare e poi, dopo un primo screening medico e controlli, saranno trasferiti all’ospedale militare Celio dove trascorreranno il periodo di sorveglianza sanitaria.

E’ il secondo volo dell’Aeronautica Militare, dopo quello atterrato lunedì 3 febbraio, che riporta a casa nostri connazionali dalla Cina per l’emergenza. E come la scorsa settimana, anche questa volta, non si è potuto purtroppo imbarcare Niccolò, il 17enne rimasto bloccato ancora una volta in Cina perché aveva un po’ di febbre: nonostante già sia risultato negativo al coronavirus, il protocollo prevede che non si possa partire in presenza di sintomatologie come, appunto, la febbre.

AL LAVORO PER NICCOLO’ – Sul caso del giovane, a quanto si apprende, alle 11:30 si terrà presso la sede della Protezione Civile una riunione tra il capo della Protezione civile Angelo Borrelli, il ministro degli Esteri Luigi Di Maio e il ministro della Salute Speranza.