Teatro, a Roma in scena ‘Sognando i Serpèsci – Persone di solitaria mania’  

Pubblicato da in data 12 Febbraio 2020

Teatro, a Roma in scena 'Sognando i Serpèsci - Persone di solitaria mania'

(Antonio Bruni)

Pubblicato il: 13/02/2020 12:13

‘Sognando i Serpésci – persone di solitaria mania’. E’ il titolo dello spettacolo che verrà presentato a Roma, domenica 16 febbraio ore 18,30 al teatro dei Ginnasi. La pièce, con la drammaturgia e regia di Antonio Bruni, sarà interpretato da Ornella Cerro e Piermarco Venditti. Il coro sarà composto da Valentina Del Monte, Laura Scala, Benedetta Vergari e Camilla Tibaldi.

I Serpésci sono strane creature, né serpi, né pesci, sono dentro alcuni di noi e rappresentano le manie, le ossessioni, le visioni creative. Il Serpésce è la congiunzione tra la normalità e un pizzico di originale follia. I Serpésci sono figure fisiche ma anche presenze mentali. I personaggi di Bruni svelano, con toni di autoironia, il proprio Serpésce. Antonio Bruni, poeta, autore di programmi televisivi e di sculture librerie, ha realizzato le figure dei Serpésci in ulivo e in noce, presenti in scena.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background