Gualtieri: “Crisi? Pensiamo a rimboccarci le maniche” 

Pubblicato da in data 16 Febbraio 2020

Gualtieri: Crisi? Pensiamo a rimboccarci le maniche

(Fotogramma)

Pubblicato il: 17/02/2020 20:36

“Il punto è che inviterei tutti ad esercitarsi nella competizione a chi trova le soluzioni migliori per rilanciare il nostro Paese piuttosto che a enfatizzare” orizzonti di crisi “che non servono a nessuno”. Così il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, parlando in collegamento da Bruxelles con Zapping, su Radio 1. Quindi, ha esortato il titolare del Mef, “rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo per fa ripartire il Paese e definiamo dei progetti concreti come stiamo facendo con questi tavoli di lavoro come quelli sulla scuola”.

“Sono molto contento che con il Milleproroghe siamo riusciti a stanziare l’assunzione di 1.300 ricercatori, di 1.000 posti di professori universitari perché abbiamo bisogno di questo” ha quindi aggiunto Gualtieri.

Il dibattito su una possibile crisi di governo è quindi “un dibattito che potremmo risparmiarci” perché “nella concreta realtà dei voti in Parlamento il Governo ha una solida maggioranza” e anche “gli investitori l’hanno capito perfettamente che ci sarà stabilità. Infatti dopo l’elezione in Emilia Romagna il costo del nostro debito pubblico, lo spread, si è ridotto sensibilmente”.

“Questo governo – ribadisce il ministro – è stabile e finirà la legislatura” e “gli italiani vogliono poche parole, pochi litigi e molti fatti”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background