Coronavirus, “a Fiumicino non prevista chiusura di altre scuole” 

Coronavirus, a Fiumicino non prevista chiusura di altre scuole

(Fotogramma)

Pubblicato il: 01/03/2020 12:21

“Abbiamo definito tutti i contatti stretti della coppia di Fiumicino, non ci saranno altri provvedimenti di chiusura di scuole perché i contatti sono tutti in sorveglianza. L’Asl Roma 3 sta monitorando l’andamento e quindi non sono necessari altri provvedimenti”. Lo ha detto l’assessore alla Salute della Regione Lazio Alessio D’Amato, a margine della lettura del bollettino odierno allo Spallanzani di Roma.

“Sono stati definiti dall’indagine epidemiologica condotta dalla Asl Roma 3 e dal Servizio regionale di sorveglianza malattie infettive dello Spallanzani) tutti e 51 i contatti stretti relativi alla scuola Rodano, alla scuola di inglese, ai contatti famigliari e del personale sanitario venuto in contatto” con i pazienti positivi al nuovo coronavirus. “In totale sono 51 e sono negativi”, ha spiegato l’assessore.

“La Asl Roma 3 sta monitorando l’andamento di eventuali sintomi così come da protocollo operativo. I tamponi fatti ai contatti stretti che presentavano sintomi sono tutti negativi – ha aggiunto – compresi i compagni di classe con sintomi e un insegnante. È negativa anche un’insegnante che in via precauzionale è stata ricoverata allo Spallanzani per pregresse patologie croniche. E stato individuato nella giornata di ieri attraverso la notifica fatta dal ministero della Salute il soggetto, posto in sorveglianza domiciliare, che ha viaggiato accanto alla donna e che non presenta sintomi”.