Coronavirus, su Sky TG24 “Antivirus – L’Italia che resiste” 

Pubblicato da in data 1 Marzo 2020

Coronavirus, su Sky TG24 Antivirus - L'Italia che resiste

Pubblicato il: 02/03/2020 18:17

Con la diffusione del Coronavirus, l’Italia si trova ad affrontare non solo una grande emergenza sanitaria, ma anche una battaglia altrettanto importante che è fondamentale vincere: preservare la tenuta socio-economica del Paese. Una sfida che non riguarda solo gli scienziati e le istituzioni, ma anche aziende, banche, professionisti, scuole, università, associazioni, istituzioni culturali, fino alle famiglie. In questo momento difficile sono tanti gli attori – pubblici e privati – che ogni giorno si impegnano per reagire, attrezzandosi per andare avanti e mantenere una normalità, pur nel rispetto delle norme di contenimento. Per raccontare questo Paese che non si arrende all’emergenza, Sky TG24 propone “AntiVirus – L’Italia che resiste”, una serie di approfondimenti quotidiani in onda da oggi, lunedì 2 marzo, dalle 16 alle 17, all’interno del programma “Timeline”, e che saranno poi riproposti nel corso di tutta la programmazione della giornata, sia in tv, sia online.

Raccontare la situazione sanitaria è importante, ma lo è altrettanto, se non di più, mostrare quanto sia fondamentale non arrendersi, impegnarsi per andare avanti, come spiega in un editoriale il direttore di Sky TG24 Giuseppe De Bellis: “L’Italia, anche quella delle zone più colpite, vuole resistere e sta resistendo. Vuole fare e sta facendo. Lavora per il presente e per il futuro, perché il Paese non può chiudere, non deve chiudere. Ognuno di noi può rispettare tutte le prescrizioni delle autorità che si basano sulla scienza e con buonsenso continuare a vivere adattandosi. Mitigando i rischi e evitando il disastro peggiore di tutti: un Paese bloccato con conseguenze drammatiche sull’economia.

A questa Italia vogliamo dare voce in questi giorni. Continueremo ad aggiornare minuto per minuto su tutto, informando con puntualità e precisione. E oltre a questo racconteremo l’altra faccia, come abbiamo fatto dall’inizio di questa emergenza, ma adesso con uno spazio in più: ogni giorno dalle 16 alle 17 racconteremo le storie dell’Italia che resiste. Andremo con le nostre telecamere a raccontare i protagonisti di questa resistenza e altri li ospiteremo nei nostri studi. Imprenditori, lavoratori, professionisti, professori, maestri, semplici cittadini che continuano a portare avanti le loro attività, consapevoli delle difficoltà e certi che questa è una battaglia che si può vincere con la scienza e poi con l’impegno di tutti”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background