Coronavirus, lo sfogo di Gallera: “Parchi pieni, gente non capisce” 

Pubblicato da in data 8 Marzo 2020

Coronavirus, lo sfogo di Gallera: Parchi pieni, gente non capisce

Pubblicato il: 09/03/2020 09:13

“Ci sono parchi pieni, in una bellissima giornata calda, come se nulla fosse. Mi sembra di vivere in un mondo parallelo. Il cittadino non ha capito, non ci sono farmaci, non c’è vaccino, unico modo è stare a casa”. E’ lo sfogo di Giulio Gallera, assessore al Welfare della Regione Lombardia, ai microfoni di Agorà.

“Il 65% delle persone in terapia intensiva ha più di 65 anni. C’è una parte però che ha meno di 65 anni. Il problema non riguarda solo gli anziani, anche i cinquantenni rischiano di non trovare posto in terapia intensiva. Anche il 50enne rischia di trovarsi in pericolo di vita. E’ qualcosa che può toccare tutti. Volevamo misure più rigide ad esempio per gli esercizi commerciali, perché il cittadino non capisce. Vivo gomito a gomito con uomini e donne che mi scaricano addosso la loro fatica e la loro frustrazione, poi esco e vedo parchi pieni. La gente vive in un mondo parallelo”, aggiunge.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background