Meloni: “Chiesto di chiudere tutto per 15 giorni ma governo ha detto no” 

Pubblicato da in data 9 Marzo 2020

Meloni: Chiesto di chiudere tutto per 15 giorni ma governo ha detto no

Pubblicato il: 10/03/2020 15:51

“Al tavolo di confronto tra governo e centrodestra abbiamo chiesto la chiusura di tutte le attività per due settimane. La richiesta non è stata al momento accettata, speriamo non serva in futuro”. Lo scrive su Facebook Giorgia Meloni, dopo l’incontro tra le opposizioni e il premier Giuseppe Conte.

“Abbiamo ribadito anche un’altra questione fondamentale – sottolinea – il governo deve dire chiaramente che sarà fatto tutto il necessario per garantire la salute di tutti e tutelare ogni singola attività produttiva e ogni singolo posto di lavoro. Continueremo ad agire e a fare le nostre proposte per il bene della Nazione e del nostro popolo”.

Pensiamo serva un commissario straordinario, una figura forte che possa occuparsi di tutta l’emergenza, che abbia anche poteri ordinamentali” spiega la leader di Fratelli d’Italia dopo l’incontro con Conte. “Il presidente del Consiglio – sottolinea – ha aperto ad una nomina di un commissario, ma nulla di più”.

E a chi gli chiede quale sarà la posizione del centrodestra sul decreto per fronteggiare l’emergenza coronavirus, relativamente allo scostamento di bilancio, Meloni risponde: “Siamo disponibili a votare il decreto se è l’inizio di un percorso“. “Sulle risposte economiche Gualtieri ha detto cerchiamo più risorse ma senza dare cifre. Ci hanno dato solo titoli”, lamenta la leader di Fdi.

Sempre rispondendo ai cronisti, Meloni spiega che “non c’è l’ipotesi di un governo di unità nazionale“. “E’ lo Stato – avverte – che deve assumersi le sue responsabilità”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background