Coronavirus Usa, ‘1,7 milioni di morti nello scenario peggiore’ 

Pubblicato da in data 12 Marzo 2020

Coronavirus Usa, '1,7 milioni di morti nello scenario peggiore'

(Afp)

Pubblicato il: 13/03/2020 13:55

Da 200.000 a 1,7 milioni di decessi. E’ il ‘worst case scenario’, lo scenario peggiore, che il New York Times elabora in un articolo relativo agli effetti della pandemia di coronavirus negli Stati Uniti. Il quotidiano fa riferimento al confronto avvenuto a febbraio tra membri dei Cdc (Centers for Disease Control and Prevention) ed esperti di tutto il mondo sulla diffusione del virus negli Stati Uniti. Uno degli esperti, Matthew Biggerstaff, ha illustrato 4 scenari possibili basati sulle caratteristiche del virus, sulla rapidità di diffusione e sulla gravità della malattia. Gli scenari, precisa il New York Times, sono stati elaborati con riferimento a percentuali della popolazione complessiva.

A trasformare i dati in cifre sono stati esperti indipendenti. “Tra 160 e 214 milioni di persone potrebbero essere infettate negli Stati Uniti nel corso dell’epidemia, secondo una proiezione”. L’epidemia “potrebbe durare mesi o anche più di un anno, con contagi concentrati in periodi più breve, scaglionati nel corso del tempo in comunità differenti. Potrebbero morire da 200.000 a 1,7 milioni di persone”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background