Migranti: morte Aylan Kurdi, in Turchia tre condanne a 125 anni di carcere 

Pubblicato da in data 12 Marzo 2020

Morte Aylan Kurdi, in Turchia tre condanne a 125 anni di carcere

Foto Fotogramma

Pubblicato il: 13/03/2020 13:45

Tre trafficanti di esseri umani sono stati condannati in Turchia a 125 anni di carcere ciascuno per la morte del bambino siriano Aylan Kurdi, di soli 3 anni. La sentenza è stata emessa dall’Alta corte penale di Bodrum.

L’immagine del suo corpo riverso su una spiaggia turca a Bodrum ha fatto nel 2015 il giro del mondo, scioccando la comunità internazionale e diventando un simbolo della disperazione dei rifugiati siriani. I trafficanti, latitanti, sono stati arrestati questa settimana dalle forze della sicurezza turca nella provincia meridionale di Adana.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background