Caso Cucchi, Procura impugna sentenza: “No attenuanti a carabinieri” 

Pubblicato da in data 19 Marzo 2020

Caso Cucchi, Procura impugna sentenza: No attenuanti a carabinieri

Fotogramma

Pubblicato il: 21/03/2020 00:07

Non vanno riconosciute attenuanti a Raffaele D’Alessandro, Alessio Di Bernardo e Roberto Mandolini, tra i carabinieri condannati in primo grado dalla Corte d’Assise di Roma nel processo per la morte di Stefano Cucchi, il geometra 31enne arrestato il 15 ottobre del 2009 per droga e morto una settimana dopo all’ospedale Sandro Pertini di Roma. E’ quanto sostiene la Procura di Roma che ha impugnato la sentenza dello scorso novembre sul punto delle attenuanti. “Non posso non essere d’accordo” ha commentato la sorella di Cucchi, Ilaria, dando la notizia con un post su Facebook.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background