Coronavirus, ruba tamponi in ospedale Palermo: arrestato 

Pubblicato da in data 19 Marzo 2020

Coronavirus, ruba tamponi in ospedale Palermo: arrestato

Fotogramma

Pubblicato il: 20/03/2020 19:39

Un 24enne, D.R., attualmente sottoposto al divieto di dimora a Palermo, è stato arrestato nel capoluogo siciliano dalla Polizia. Per gli investigatori è l’autore dei furti messi a segno negli ultimi giorni al Policlinico Paolo Giaccone. A fare scattare le indagini sono state le denunce dei medici della struttura ospedaliera. Martedì scorso un giovane si è presentato al pronto soccorso con una ferita al volto ed è stato condotto al reparto di Chirurgia plastica per la sutura della ferita. Una volta medicato e mentre era in attesa del referto medico, si è intrufolato negli spogliatoi del personale medico, impossessandosi di alcuni effetti personali. Un medico, però, lo ha sorpreso e lo ha riconosciuto come l’autore di un altro precedente furto all’interno dell’ospedale. Il ladro, però, è riuscito a fuggire calandosi attraverso un tubo da una finestra.

Pochi istanti più tardi in strada, nei pressi dell’ospedale, era stato trovato un sacco con all’interno parte della refurtiva che il giovane aveva lasciato cadere durante la fuga. La notte scorsa un altro raid è stato messo a segno sempre al Policlinico. Questa volta il ladro è riuscito a entrare nell’Istituto di Igiene, portando via diverso materiale medico e alcuni snack contenuti nei distributori automatici. Anche in questo caso l’autore del furto è sorpreso da un medico che, insospettito per alcuni rumori, è sceso negli spogliatoi imbattendosi nel 24enne, riconosciuto come autore delle precedenti incursioni. Il giovane è stato sorpreso mentre era intento a frugare all’interno degli armadietti dei medici. Una volta scoperto ha abbandonato la refurtiva ed è scappato, facendo perdere le proprie tracce.

Stamani gli agenti, nei pressi di piazza Brunaccini, hanno notato il giovane seduto sui gradini di un edificio. Alla vista dell’auto della Polizia ha tentato di dileguarsi, ma è stato immediatamente raggiunto e perquisito. Nello zaino che aveva con sé i poliziotti hanno trovato diverso materiale sanitario, tra cui anche dei tamponi, chiaramente riconducibile ai recenti furti messi a segno al Policlinico e merendine dello stesso tipo di quelle rubate in ospedale. Per il giovane sono così scattate le manette per reato di furto aggravato ed è stato denunciato per la violazione delle misure adottate dal Governo per il contenimento del Covid-19, per le quali è risultato recidivo negli ultimi giorni, e per il mancato rispetto delle prescrizioni relative alla misura cui era sottoposto. Per il 24enne si sono così spalancate le porte del carcere Pagliarelli.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background