Il cantante Virginio: “La mia Fondi è bella e forte, si rialzerà presto”  

Pubblicato da in data 20 Marzo 2020

Il cantante Virginio: La mia Fondi è bella e forte, si rialzerà presto

Virginio al lavoro nella sua casa romana

Pubblicato il: 21/03/2020 17:43

di Antonella Nesi

“Voglio dire ai mie concittadini di Fondi di essere forti, di ricordarsi che la nostra terra è una delle più belle d’Italia e di seguire alla lettera l’invito a non muoversi di casa perché solo restando in casa supereremo presto questo momento così difficile”. A parlare così, in un’intervista all’Adnkronos è Virginio Simonelli, cantautore 35enne di Fondi, in arte semplicemente Virginio, conosciuto al grande pubblico per la partecipazione al Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte nel 2006 e per la vittoria della decima edizione di ‘Amici’ di Maria De Filippi nel 2011.

La sua Fondi da due giorni è ‘zona rossa’: nessuno può entrare o uscire dal comune se non per comprovati motivi di estrema necessità. E Virginio ha vissuto sulla sua pelle, nel modo più doloroso, questa chiusura: “Purtroppo due giorni fa mio nonno ci ha lasciati per problemi di cuore e non abbiamo potuto fargli il funerale. E neanche sono potuto tornare per abbracciare mio padre“, dice l’artista che in queste settimane si trova a Roma: “Io vivo a Milano da tanti anni. Ma ero a Roma in queste settimane e qui mi sono trattenuto per sicurezza, quando l’epidemia di coronavirus è diventata drammatica. Ecco, vorrei dire a tutti: restate a casa perché almeno il sacrificio di chi lotta in prima linea e di chi non può salutare degnamente i propri cari che vengono a mancare abbia un senso“.

La chiusura di Fondi, spiega, “si è resa necessaria perché le persone non avevano ben capito la gravità della situazione, come purtroppo accade ancora a troppe persone in tutta Italia che prendono alla leggera gli inviti a rimanere a casa”.

A Fondi, Virginio ha “tutti i parenti e tanti amici”: “Appena sarà possibile – dice – vorrei organizzare un grande concerto per la mia città, magari invitando anche altri miei colleghi. Purtroppo il 29 febbraio era previsto proprio a Fondi il raduno annuale con i miei fan ma abbiamo deciso di rimandarlo per l’evoluzione delle notizie. Faremo una grande festa quando tutto questo sarà finito”.

Del suo autoisolamento romano, racconta: “Io cerco di scrivere nuove canzoni. Passo molto tempo alla tastiera e a scrivere. Sono fortunato a poter lavorare da casa, anche se chiaramente l’impatto dell’assenza dell’attività live è molto forte. Ho dovuto cancellare il concerto che avrei dovuto fare a Roma tra pochi giorni, il 27 marzo, e un tour nella East Coast degli Usa tra aprile e maggio. Spero che la situazione rientri presto e confido che a breve si trovi anche un vaccino“, conclude.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background