Coronavirus, Casini: “Siamo in guerra, diserzioni non ammesse” 

Pubblicato da in data 25 Marzo 2020

Coronavirus, Casini: Siamo in guerra, diserzioni non ammesse

Fotogramma

Pubblicato il: 26/03/2020 11:45

“Siamo in guerra e in guerra le diserzioni non sono ammissibili. Verrà il momento della pace e a quel punto si faranno i bilanci e gli esami su cosa ha o non ha funzionato”. Lo ha detto il senatore del gruppo Misto Pier Ferdinando Casini, intervendo in aula a Palazzo Madama nel dibattito sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sull’emergenza Coronavirus.

“Dobbiamo andare avanti assieme, studiamo la formula. Va bene la disponibilità. Ma per essere disponibili realmente – e lo dico alla maggioranza – bisogna condividere le ricette. Cerchiamo un metodo, attraverso la conferenza dei capigruppo o istituendo una commissione speciale con un mandato di 2-3 mesi che, nel Parlamento e non fuori, consenta di realizzare concretamente questa collaborazione di cui ha parlato anche il presidente del Consiglio.

“Una commissione con questo mandato – ha concluso Casini – potrebbe essere la sede che permetterebbe davvero alla maggioranza e all’opposizione di poter lavorare insieme nell’interesse del Paese”, ha concluso Casini.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background