Coronavirus, Gallera ai sindaci: “Nessuna superstar, tutti su stessa barca” 

Pubblicato da in data 25 Marzo 2020

Coronavirus, Gallera ai sindaci: Nessuna superstar, tutti su stessa barca

Pubblicato il: 26/03/2020 09:00

“Non ci sono superstar, siamo tutti sulla stessa barca”. Giulio Gallera, assessore al welfare della Regione Lombardia, si esprime così in collegamento con Agorà dopo il confronto acceso con la vicesindaca di Brescia, Laura Castelletti (“Brescia dimenticata senza medici e tamponi”), e con il sindaco del comune bergamasco di Treviolo, Pasquale Gandolfi (“Mai visto Gallera a Bergamo, vorrei venisse su un’ambulanza e vedesse la faccia delle persone mentre le portiamo in ospedale”).

“Siamo tutti sulla stessa barca, noi dobbiamo provare a dare una risposta ai cittadini. Dobbiamo curare le persone in una guerra, i morti ci sono non perché ci sia stata distrazione ma perché siamo stati travolti da qualcosa che miete vittime ovunque arrivi. Io vado negli ospedali, vado sulle ambulanze, vedo il terrore sulle facce delle persone, dei medici. Non ci sono superstar, non ci sono persone più brave. Siamo stati eletti e abbiamo giurato di provare a dare risposte”, dice Gallera.

“E’ facile evidenziare i problemi, il problema è provare a dare risposte. Ai cittadini bisogna dire cose vere e dare eripsoste serie e concrete, il dramma di chi è sul territorio è il mio dramma. La risposta non è venire in tv e vomitare ogni cosa, io capisco la difficoltà dei sindaci, è la mia difficoltà. Capisco il problema umano ma chi ha un ruolo istituzionale deve trovare la soluzione migliore che non è la soluzione perfetta”, aggiunge.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background