Coronavirus, Casalino: “Non ho scatenato fuga notizie” 

Pubblicato da in data 29 Marzo 2020

Coronavirus, Casalino: Non ho scatenato fuga notizie

(Fotogramma)

Pubblicato il: 30/03/2020 09:53

“Si tratta di falsità assolute. Non c’è mai stata una fuga di notizie dall’ufficio Comunicazione di Chigi. E le poche testate giornalistiche che hanno insinuato che sia stato io o il mio ufficio a diffondere le bozze del Dpcm dell’8 marzo, sanno benissimo che non è così”. Lo dice al ‘Corriere della sera’ Rocco Casalino, portavoce del premier Giuseppe Conte, in merito alle accuse relative alla fuga di notizie che avrebbe dato origine agli spostamenti di massa da nord a sud.

“Nessuno -sottolinea- del mio ufficio ha ricevuto in anteprima le bozze del Dpcm. Erano in lavorazione presso gli uffici legislativi della Presidenza, che le hanno poi trasmesse agli uffici legislativi dei ministeri e delle Regioni. Io vengo offeso e minacciato sui social per questa fake news. Le redazioni giornalistiche che lo hanno insinuato, perché non lo hanno dimostrato pubblicamente?”.

Casalino liquida come “totalmente strumentali” le polemiche relative alla linea di comunicazione scelta da palazzo Chigi per illustrare provvedimenti importanti, compreso quello del 22 marzo sulla chiusura di imprese e negozi.”Sono polemiche totalmente strumentali. Tutte le comunicazioni pubbliche di Conte sono sempre state diffuse in streaming anche su Facebook e contemporaneamente sui principali canali televisivi. Sabato 22 marzo non abbiamo fatto nulla di diverso da ciò che facciamo da 20 mesi a questa parte. Mi chiedo, come mai nessuno si è mai lamentato prima?”.

Quanto alle critiche di Meloni e Salvini, e anche di Renzi: “La conferenza stampa è stata trasmessa anche in tv, come sempre. La sala regia della Presidenza del Consiglio mette a disposizione un segnale audio-video a tutti i canali televisivi, pubblici e privati. Tanto è vero che quel sabato oltre 12 milioni di italiani hanno visto la diretta tv in Hd, cioè in alta qualità, superiore rispetto a quella Facebook. Ma ormai sono tutti convinti di aver visto Conte in diretta su Facebook. Potenza della disinformazione”.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background