Coronavirus, la ministra: “Al lavoro su reddito emergenza” 

Pubblicato da in data 29 Marzo 2020

Coronavirus, la ministra: Al lavoro su reddito emergenza

Fotogramma

Pubblicato il: 30/03/2020 19:49

“In queste ore sto lavorando al Reddito d’emergenza. Servono 3 miliardi e procedure semplificate, in modo da poterlo erogare in pochissimo tempo”. Lo afferma il ministro del Lavoro, Nunzia Catalfo, in un’intervista all’Huffington Post. I 400 milioni messi a disposizione sono ”una prima, pronta risposta per consentire ai comuni di fronteggiare l’emergenza alimentare. A ciò va affiancato un ‘salvagente’, un reddito di emergenza o di garanzia per l’appunto, sul quale sto lavorando proprio in queste ore al ministero del Lavoro”.

Una misura che, secondo Catalfo, sarà rivolta ”a tutti i cittadini che oggi sono privi di qualsiasi forma di sostegno al reddito. In altri termini, vogliamo raggiungere chi non è coperto dagli ammortizzatori sociali e dagli indennizzi previsti dal decreto cura Italia o dal reddito di cittadinanza”. Per il Rem servono circa 3 miliardi di euro e ”procedure semplificate, in modo da poterlo erogare in brevissimo tempo”.

Proporrò un allargamento del reddito di cittadinanza, prevedendo un ‘alleggerimento’ dei requisiti d’accesso, in particolare quelli che riguardano il patrimonio immobiliare, fino al termine dell’emergenza economica”, afferma ancora il ministro. ”Il motto ‘nessuno deve rimanere indietro’ per me valeva ieri e vale oggi, ancora di più visto il momento che stiamo attraversando e il prossimo futuro”, sottolinea Catalfo.


Opinioni dei lettori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato sul nostro sito.* campo obbligatorio.



Traccia corrente

Titolo

Artista

Background