Coronavirus, Renzi: “Troppi medici persi, inaccettabile” 

Coronavirus, Renzi: Troppi medici persi, inaccettabile

Foto Fotogramma

Pubblicato il: 05/04/2020 07:06

In Cina e Corea del Sud “hanno avuto un numero contenuto di decessi”, perché hanno reagito bene, in Italia e Spagna le cose stanno andando molto peggio. Ma temo per voi, per gli Stati Uniti, rischiate di diventare la prima nazione al mondo per mortalità” per il coronavirus. Lo dice Matteo Renzi in un’intervista alla Cnn. Per l’ex premier adesso “è tempo di agire uniti per fermare l’epidemia”, poi si discuterà delle scelte fatte. “Troppi medici persi, è inaccettabile”, rimarca il leader di Iv. Che però lascia spazio anche all’ottimismo nel futuro: “Dopo la peste, Firenze ebbe il Rinascimento”.